Archive for the ‘Discutiamone’ Category

Mi ri-presento… con una nuova veste!

Wednesday, October 3rd, 2007

Ciao e buon anno scolastico a tutti!

Penso che già molti di voi mi conoscano, comunque per chi non lo sapesse, sono la mamma di Alessia Dini (3a A), nonchè moglie di colui che ci ha messo a disposizione questo blog!

Forse non tutti sanno che da quest’anno sono stata “eletta” segretario del Consiglio Pastorale della Parrocchia di San Gervasio… direte… e a noi? 

Vi spiego. Come saprete, in Consiglio si discutono le varie attività svolte nel corso dell’anno in parrocchia, e fra queste molte forze sono dedicate alla catechesi dei nostri figli, nonchè alle attività in oratorio… Ebbene se avete qualcosa da comunicare, consigli, rimproveri o altro, potete rivolgervi anche a me, e provvederò a farvi da portavoce. Il primo Consiglio di questo nuovo anno Pastorale è avvenuto in data 28 settembre. La catechesi è una delle attività che richiedono il maggior sforzo all’interno della Parrocchia di San Gervasio, che è una delle più frequentate della zona: i bambini che si sono iscritti quest’anno per la prima volta (quindi quelli che frequentano la classe 3a) sono più di 60. Il numero dei catechisti è ben nutrito ma non sono mai abbastanza: se qualcuno di voi volesse dare il proprio contributo non esiti!!

Sempre durante il Consiglio si è sottolineato (lo si fa sempre ma spesso si dimentica) che la catechesi non deve essere pensata come qualcosa che si fa soltanto in chiesa e in parrocchia durante l’ora di catechismo: è necessario, fondamentale e indispensabile SOPRATTUTTO il contributo e l’esempio dato in famiglia, è necessario che i genitori seguano e sostengano i figli in questo cammino che hanno scelto per loro; un cammino che da soli e con il solo contributo dei catechisti rimane arido e non potrà andare lontano.

Con l’occasione vi segnalo anche il link al sito della parrocchia

http://www.sangervasioeprotasio.it/

che provvedo ad aggiornare ogni settimana, solitamente dopo la messa della domenica.

Un saluto a tutti e a presto!!!

 mart@

Si ricomincia…

Tuesday, September 11th, 2007

Ieri è iniziato il nuovo anno scolastico.

Molti bambini hanno fatto ritorno malvolentieri alle classi, con il sole che splendeva nel cielo e l’aria ancora calda che ispirava ben altre occupazioni.

Alcuni, invece, si sono avviati entusiasti verso il luogo in cui hanno incontrato nuovamente i vecchi amici, ne hanno conosciuti di nuovi e dove hanno trascorso le prime ore insieme disegnando un fermo immagine delle passate vacanze.

La scuola è ufficialmente iniziata!

Nel  bene e nel male, con le speranze e con le probabili polemiche che si porterà dietro per i prossimi 9 mesi.

Noi siamo qui!

Ben tornati a tutti :)

Filippo

Commenti sul nuovo calendario scolastico

Wednesday, June 6th, 2007

La settimana passata è stata resa nota la data di inizio del nuovo anno scolastico (10 settembre); questa data crea diversi problemi alla mia organizzazione…
La mia bambina frequenta i Centri Estivi per buona parte del periodo di chiusura della scuola (escluse tre o quattro settimane nelle quali io posso prendere ferie). La ricerca dei Centri Estivi inizia per me dal mese di aprile. Per fissare per il mese di settembre, già da aprile ho iniziato a chiedere a scuola informazioni sulla data di inizio del nuovo anno scolastico.
Mi è stato detto che per la Toscana la data era tra il 12 ed il 15 settembre e che i servizi del Comune (mensa, pre-scuola e post-scuola) sarebbero iniziati dal 14 settembre.
Mi era sembrato di capire che non c’era l’intezione di anticipare rispetto al calendario regionale l’inizio della scuola per non avere troppi giorni senza mensa.
Ho quindi fissato un Centro Estivo privato per due settimane di settembre (fino al 14), perché per me è meglio perdere qualche giorno di centro estivo che avere delle giornate “scoperte”.
Con l’inizio al 10 settembre per ben 4 giorni ci saranno solo 4 ore di scuola (che, per chi sta fuori casa 10,5 ore al giorno sono ben poca cosa!..)
Siccome non credo di essere l’unica ad avere questo tipo di problemi, chiedo se non sia possibile definire con più anticipo la data di inizio della scuola (almeno entro la prima metà di maggio) e possibilmente considerare, nella definizione dell’orario, anche le esigenze delle famiglie.

Toc toc…….ma c’è ancora qualcuno nell’angolo?

Monday, May 28th, 2007

Ciao a tutti, volevo sapere se questo blog è ancora vivo, se in questo “angolo” del genitore c’è ancora qualcuno…..
A me sembra che dopo il fuoco delle polemiche iniziale (come ho già detto in precedenza, non tutte basate sui fatti….) sia uno strumento caduto in disuso e non letto più da nessuno…..a conferma di questo vi comunico il numero dei partecipanti del nostro Circolo alla protesta dell’8 maggio:
- 7 (sette) persone della Carducci – 3 (tre) genitori e 4 (quattro) bambini tutti di classe di mio figlio, trascinati da me quasi con la forza;
- 3 (tre) persone di Coverciano – 2 insegnanti e 1 genitore.

Io spero che tutti avessero cose più importanti da fare, può succedere naturalmente (anche io scrivo solo ora perchè sono stato impegnato), non è che posso pensare che tutti non abbiano niente da fare…..solo che speravo in una partecipazione un pochino più numerosa…..ma non solo del nostro Circolo, infatti non penso che quel giorno davanti alla Prefettura ci siano state più di duecento persone (poliziotti e carabinieri compresi …ed erano tanti)!!!

Sapete io sono fondamentalmente un ottimista, infatti per dimostrarvelo vi dico che per andare alla manifestazione ho fatto scendere tutti (sette) in piazza San Marco perchè, sciocco, pensavo…..via Cavour sarà già bloccata……poi invece quando siamo arrivati…..sorpresa…… i manifestanti erano molto pochi e quindi stavano tutti tranquillamente sul marciapiede.

E poi ……sorpresa delle sorprese …….chi era che intralciava o meglio rallentava un pochino, ma proprio poco poco, il traffico? le camionette di Carabinieri e Polizia che in quel momento erano più numerose dei manifestanti……

Lascio a voi le conclusioni…….io penso che se quello era l’interesse, non solo del nostro Circolo, ma di tutte le scuole di Firenze per la scuola PUBBLICA, allora la scuola pubblica sta per morire e sta per farlo nell’indifferenza generale…..
Ciao a tutti….e cercate di scusarmi per questo piccolo sfogo…..

Presidio

Tuesday, May 8th, 2007

MARTEDI’ 8 MAGGIO DALLE ORE 16.30

PRESIDIO ALLA PREFETTURA in via Cavour 1

Genitori con i bambini e insegnanti – diffondete la notizia e ORGANIZZATEVI PER PARTECIPARE

Per denunciare la grave situazione della NOSTRA scuola pubblica:

  1. manca l’organico per il tempo pieno
  2. i fondi stanziati per pagare le supplenze sono fortemente insufficienti
  3. i fondi per la didattica ridotti a pochi “spiccioli”
  4. la disabilità non è più tutelata (non più fondi per progetti ad hoc e non più sostegno se non in casi di estrema gravità)

E’ FONDAMENTALE ESSERE IN TANTI PER DARE RISONANZA AL PROBLEMA!

INFORMATE I GENITORI DELLA SITUAZIONE PERCHE’ I PIU’ NON SANNO NULLA

Per maggiori dettagli e per confermare la presenza:
LORELLA MORALDI E SONIA BORTOLOTTI del Coordinamento genitori-insegnanti
lorymora@tiscalinet.it

Gita a Baratti / Populonia

Thursday, May 3rd, 2007

Salve a tutti.

Il 2 maggio 2007 le tutte le classi quinte della Carducci sono andate in gita a Baratti e Populonia.

La gita è partita dalla sede della scuola alle 9:30 circa ed è rientrata nella stessa sede alle 21:00.

La giornata, nonostante a Firenze il tempo fosse piovoso, è stata soleggiata e non eccessivamente calda, dando così la possibilità ai bambini ed alle insegnanti di divertirsi e di passare una giornata in allegria.

La pausa pranzo è trascorsa al sacco con panini e succhi di frutta, secondo le migliori tradizioni delle gite scolastiche.

Il viaggio di ritorno, complice l’interruzione della SGC (Strada di Grande Comunicazione) FI-PI-LI è stato un pò tortuoso, ma questo non ha impedito al valente autista di ritrovare la strada di casa.

La sera, al rientro, la giornata passata all’aria aperta era evidente nelle facce dei bambini, stanchi ma contenti.

Ecco alcune foto.

Rovine - Esterno Una vista dell’esterno di una necropoli

Rovine - Interni L’interno di una tomba per le cremazioni

Rovine - Soffitto Un soffitto all’interno della suddetta tomba

Un saluto

Filippo & Mattia Dini

Lettera tempo pieno

Friday, March 30th, 2007

Vi invio una lettera (Lettera Tempo Pieno) scritta da alcuni circolo scolastici di Bologna sulla difesa del tempo pieno……forse potermmo fare qualcosa di simile anche noi.
A presto.
Andrea

Riunione mercoledì 21 marzo

Thursday, March 8th, 2007

Ciao a tutti,

oggi mi ha chiamato la Dirigente e mi ha confermato la riunione del 21 marzo con gli insegnanti.

I rappresentanti sono tutti pregati di intervenire o di mandare un loro delegato con delega scritta, dal momento che avrei piacere che tutte le classi fossero rappresentate.

Alla riunione interverrà la Dirigente stessa con i suoi collaboratori.

Anche se sarebbe potuta partire in maniera migliore, trovo quest’occasione un importante punto di partenza, o meglio, di ripartenza.

Come ha suggerito Andrea cerchiamo di far capire davvero quali sono le nostre idee e le nostre posizioni, che nel gran baccano che ne è derivato, sembra si sia perso il bandolo della matassa.

Di sicuro ci sarà occasione di dire e discutere anche “casi” che ci stanno a cuore, ma più importante è definire la scuola che vogliamo e capire come mai quella fluidità educativa che dovrebbe esserci tra scuola e famiglia – e che tutti sembrano volere – da qualche parte trova un intoppo e come possiamo risolverlo, tutti insieme.

Abbiamo desiderato tutti questo incontro, lo abbiamo prepotentemente voluto, non sprechiamo quest’occasione e non lasciamo che i soliti “disturbatori” prendano il sopravvento, rendendo vano tutto il lavoro svolto.

Ci Vediamo mercoledì

Ciao a tutti

Francesca Marrazza

Proposta

Thursday, March 8th, 2007

Ciao a tutti, sono Andrea Lachi e sono membro del Consiglio di Circolo.
Visto il putiferio che almeno un paio di argomenti hanno suscitato – mi riferisco alla qualità della mensa e al comportamento degli ATA – scrivo per fare una piccola proposta: evitiamo di prendere dei singoli casi, sporadici almeno per la mia esperienza personale, e di elevarli a argomenti generali. Altrimenti penso che la nostra battaglia per avere una Scuola migliore sarà già persa in partenza.
In particolare, per quanto riguarda i due casi che ho citato e che mi sono sembrati eccessivamente gonfiati vorrei dirvi:
- per quanto riguarda la mensa mi sembra che un fatto isolato di un capello trovato nella frittata non giustifichi il clamore che ha suscitato, arrivando a richiamare l’attenzione di una giornalista che ieri intervistava i genitori all’uscita della scuola. Se vogliamo possiamo benissimo parlare della qualità che quest’anno sembra essere peggiorata, anche se qualche genitore dice che comunque è sempre su buoni livelli (per essere una mensa naturalmente, certo ognuno di noi a casa propria mangerà molto meglio!). Comunque penserei che le piazzate sui giornali dovrebbero essere l’ultima risorsa dopo aver percorso tutte le altre strade possibili;
- per quanto riguarda il comportamento degli ATA anche qui penserei che, come dice il detto, “non dobbiamo fare di tutta l’erba un fascio”; certamente anche tra il personale ATA ci sarà chi è più gentile chi meno, chi fa il proprio dovere e chi meno, ci sarà chi un giorno ha un problema e quindi sarà più nervoso, ma sicuramente ci sono anche genitori che hanno gli stessi “difetti”, quindi, se è sicuramente giusto segnalare i singoli casi, non è giusto colpevolizzare l’intera categoria (massimo rispetto poi per le persone che hanno dei problemi con la P maiuscola perchè l’educazione passa anche da questo!).
In generale non dobbiamo dare seguito al sentito dire perchè con il passaparola ognuno aggiunge del suo e piccoli sassolini diventano macigni…..
Se veramente vogliamo una scuola che funzioni, che educhi i nostri figli non dobbiamo scordarci che dobbiamo essere noi i primi educati e che alla base di tutto deve esserci il rispetto per le persone seguito, in questo ambito, dal rispetto per l’stituzione scuola e per chi la rappresenta sia esso la dirigente scolastica o l’ultima delle persone che lavora all’interno della scuola.
A presto.
Andrea

c’è la necessità di una mailing-list?

Monday, March 5th, 2007

salve a tutte/i,

ieri ho provato a spedire una mail alla mailing-list che ho creato ma non ho potuto perchè il numero di utenti che ho registrato è superiore a 50 e quindi i normali canali di posta non effettuano questo tipo di servizio. Credo sia arrivato il momento di creare una mailing-list vera e propria, infatti il blog funziona alla grande ma alcuni continuano a trovare più comoda la posta, forse perchè più comune come mezzo di comunicazione. A lavoro abbiamo una mailing-list per le comunicazioni sindacali e non riceviamo spam o posta indesiderata di nessun genere. Chiedo a Filippo Dini che si è già reso disponibile per questo magnifico blog, se è possibile utilizzare anche una mailing-list che oltre ad essere usata per le comunicazioni ci aggiorni sui post inseriti nel blog.

Nella speranza che la cosa sia fattibile vi saluto cordialmente e vi ringrazio per l’attenzione e per la costanza.

Sandro Salvadori