Bagni della scuola carducci

February 8th, 2008 under Informative by donatella masi

Vorrei sapere se ci sono novità riguardo alla problematica situazione dei bagni . E’ stata presa qualche decisione a livello di consiglio di circolo?????

Grazie a chiunque mi risponda      Donatella

Iniziative UISP per bambini alle Cascine del Riccio

January 16th, 2008 under Informative by Rosetta

• Sabato 19 gennaio (15.30 – 17.30) – Giochi di gruppo
Un ricco pomeriggio di giochi insieme ai nostri animatori
Quota a partecipante: 5 €
Numero minimo: 7
Scadenza iscrizioni: 16/01

• Sabato 26 gennaio (15.30 – 17.30) – A prova di sport
Proposta di giochi tradizionali, alla riscoperta di divertimenti scomparsi…
Quota a partecipante: 5 €
Numero minimo: 7
Scadenza iscrizioni: 23/01

• Sabato 2 febbraio (15.30 – 17.30) – Movimento e divertimento
Pomeriggio di giochi incentrati sull’attività motoria
Quota a partecipante: 5 €
Numero minimo: 7
Scadenza iscrizioni: 30/01

• Sabato 9 febbraio (15.30 – 17.30) – Capoeira
Impariamo i primi passi di questa affascinante disciplina
(in collaborazione con l’associazione “Palmares”)
Quota a partecipante: 8 €
Numero minimo: 10
Scadenza iscrizioni: 6/02

• Sabato 16 febbraio (15.30 – 17.30) – Laboratorio di giocoleria
Per un giorno sarete dei veri giocolieri
(in collaborazione con l’associazione “Incontri ravvicinati”)
Quota a partecipante: 8 €
Numero minimo: 10
Scadenza iscrizioni: 13/02

• Sabato 23 febbraio (15.30 – 17.30) – Costruzione di aquiloni e giochi antichi
Un divertimento che fa sognare ancora…
Quota a partecipante: 6 €
Numero minimo: 7
Scadenza iscrizioni: 20/02

Per informazioni: da lun a ven 9,00-13,00/15,00-19,00
UISP – Comitato di Firenze, via Bocchi 32, 50126 Firenze
055/6583566-561, formazione@uispfirenze.it

Per informazioni: da lun a ven 9,00-13,00/15,00-19,00
UISP – Comitato di Firenze, via Bocchi 32, 50126 Firenze
055/6583566-561, formazione@uispfirenze.it

Iscrizioni infanzia e primaria e riflessioni.

January 3rd, 2008 under Informative by peccigalli

Salve e buon anno a tutti!

Volevo sapere quando iniziano le iscrizioni  per il prossimo anno scolastico , perchè non è molto chiaro nel foglio ricevuto dalla segreteria (anche per altri genitori con cui ne ho parlato non era chiaro ).

Noto che l’angolo del genitori è un bel sito nei propositi ma poco frequentato.

Tra i motivi vorrei che si tenesse presente nelle valutazioni che è di facile accesso per la lettura  delle varie lettere/informazioni scritte ma non di facile uso per scriver o commentare qualcosa (infatti le firme son sempre le stesse, e non è solo questione di buona volontà).

Questo credo sia dovuto anche alle varie spegazioni d’accesso che son sempre e solo in lingua inglese e non da tutti questa lingua è ”masticata quotidianamente”, così come internet, non tutti, pur persone di media cultura e con pc, navigano spesso e bene  ecc…come chi ha creato il sito. Questa vuol essere una critica costruttiva, tavolta chi è dentro ad un lavoro se pur egregio rischia di “arrivare” a pochi eletti e credo non sia lo scopo di questo tipo di sito.

Grazie

Buon Anno!!

January 1st, 2008 under Informative by Phil

Buon anno a tutti!

2008

A tutti voi un 2008 strepitoso!

Filippo

Buon Natale!!

December 25th, 2007 under Informative by Phil

Buone feste a tutti

Buon Natale

Filippo

Pierino e il Lupo (in inglese e italiano)

December 4th, 2007 under Musei e appuntamenti by Sandra

Sabato scorso abbiamo assistito a questa piacevole rappresentazione teatrale fatta da bambini e non (attori, coro, musicisti) presso la St. James Church. E’ piaciuta molto anche a Ginevra e dato che ci sono ancora un paio di rappresentazioni (ingresso libero) ve la consiglio per il prossimo week-end:

Il “Pierino e il Lupo” di Prokofiev è da tempo una tradizionale rappresentazione festiva per tutta la famiglia negli USA: Per quanto non sia una storia natalizia di per se, questa fiaba affascinante è diventata proprio un classico concerto natalizio in tutti gli Stati Uniti; eseguito da orchestre sinfoniche in gran parte delle più importanti città. FESTA vorrebbe portare a Firenze questa particolare tradizione americana.
La nostra rappresentazione è stata concepita in modo da essere recitata sia in italiano che in inglese. Il nostro narratore italiano è il fiorentino ALESSANDRO RICCIO, mentre la narrazione in inglese è affidata all’irlandese LOUISE DORIS.
Pierino e il lupo si terrà presso la chiesa americana St. James in via Rucellai 9, Firenze. L’ingresso è libero e ogni offerta è ben accetta. gli spettacoli si terranno: 7 Dic. ore 20.00; 8 Dic. ore 17.00

cari saluti

Sandra

Mercatino a favore dell’ANT

November 16th, 2007 under Musei e appuntamenti by Sandra

Ciao a tutti!

Se questo fine settimana qualcuno pensa di fare un giro in centro, vi segnalo questa iniziativa a favore dell’ANT.

Cari saluti

Sandra

Nei giorni 16,17,18 novembre i Volontari della Fondazione ANT saranno impegnati nella quarta edizione del Mercatino delle Firme che si terrà presso lo storico Caffè Giubbe Rosse, in Piazza della Repubblica, a Firenze. Abbigliamento, accessori, pelletteria, biancheria e oggettistica per la casa delle migliori griffes, saranno offerti al pubblico per sostenere il servizio di assistenza domiciliare gratuita che l’ANT offre ai Sofferenti di tumore. Tutta la merce è stata donata da aziende ed esercizi commerciali dell’area fiorentina e di altre zone d’Italia. Il mercatino, che ha ricevuto il Patrocinio dell’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Firenze, resterà aperto dalle 10:30 alle 18:30. Quest’anno la manifestazione ha ricevuto l’importante sostegno del McArthurGlen Barberino Designer Outlet e di alcuni dei negozi presenti nella struttura.

I fondi raccolti con l’iniziativa, che è ospitata per il quarto anno dalle Giubbe Rosse, serviranno a sostenere l’Hospice Domiciliare Oncologico (HOD-ANT) di Firenze-Prato-Pistoia, una delle 29 equipes attivate dall’ANT sul territorio italiano per seguire a casa i Sofferenti di tumore, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, con medici, infermieri e psicologi regolarmente retribuiti dalla Fondazione.

Nata nel 1978 per volontà dell’oncologo bolognese Franco Pannuti, attuale Presidente, l’ANT assiste ogni giorno oltre 3200 Sofferenti. Dal 1985, data di nascita del primo HOD-ANT, ha curato gratuitamente 61.000 Malati di tumore in nome dell’Eubiosia, la buona qualità di vita fino all’altimo respiro, valore portante della Fondazione.

Per avere informazioni sul Mercatino e sulle altre iniziative dell’ANT a Firenze è possibile chiamare il n. 055.5000210.

Festa di Halloween in Via San Gallo

October 31st, 2007 under Musei e appuntamenti by Sandra

Ciao a tutti,

vi informo volentieri di questa festa di Halloween per oggi pomeriggio…. meglio tardi che mai!

Cari saluti,

Sandra

Mercoledì 31 ottobre, dalle 16.30 in poi

BRR! RITORNA ANCHE QUEST’ANNO, IN VIA SAN GALLO, LA MACABRA FESTA: “CHI HA PAURA DI HALLOWEEN?”

Oltre all’ormai classico repertorio (animatori-truccatori-streghe e vampiri, biechi giocolieri e attori svitati, a scherzetti cretini, a dolcetti dalle forme inquietanti, a orde di esseri immondi che si aggirano dappertutto ecc. ecc.), quali altre trucide sorprese riserverà a grandi e piccini la terza edizione (a grande richiesta!!!) di questa terrificante festa che inizia davanti alla libreria Libri Liberi (nel tratto di strada chiusa al traffico) e investe tutta via San Gallo?

Quanti mostri disgustosi si incontreranno durante le molteplici prove di coraggio che squadre di poveri bambini indifesi dovranno via via affrontare nei luoghi più turpi di questa strada?

Quali mostruosi esseri si nasconderanno negli anfratti del giardino? Brrrr c’è da rabbrividire solo a pensarci!!

Chissà chi avrà il coraggio di entrare da solo dentro il nuovo Teatrino del Gallo (nell’angolo più buio e più nero del giardino, proprio dove tutti i fantasmi della città si radunano il 31 di ottobre)!!!

Incontro del 24 ottobre 2007 con i genitori dei bambini di 3° elementare iscritti al catechismo a San Gervasio

October 28th, 2007 under Informative by mart@

Nel dopocena piovoso di mercoledì un nutrito (ma non completo) gruppo di genitori dei bambini delle terze classi elementari si è ritrovato presso i locali della parrocchia per il primo incontro con Don Marcello e i catechisti.

Per me è la seconda volta che mi presento a questo appuntamento, avendo un figlio di 3 anni più grande, ed è per questo che lo spirito con il quale mi sono recata in parrocchia è stato diverso dalla volta precedente, poiché stavolta sapevo cosa mi aspettava! Quindi se 3 anni fa ero soprattutto curiosa di cosa potesse accadere nel corso di certi incontri, questa volta ero assolutamente felice di esserci e ansiosa di sentire le parole di Don Marcello e dei catechisti.

Prima di tutto c’è stata l’accoglienza, di noi genitori all’interno della comunità, in modo diciamo “ufficiale”. Don Marcello ha sottolineato l’importanza della comunità rappresentata dalla parrocchia e quindi dalla Chiesa: ritrovarsi insieme, condividere qualcosa di talmente grande, nei momenti difficili così come nei momenti di estrema gioia (e qui non può non venirmi in mente la comunione di mio figlio o la celebrazione della professione perpetua di Suor Anna Maria Spina) diventa parte integrante del quotidiano… e una domenica passata senza la messa…è un po’ meno domenica!

Tema centrale della serata, la domanda di Don Marcello: “perché abbiamo scelto questo percorso per nostro figlio?”. Domanda semplice, quasi ovvia, ma quanti di noi se la sono fatta prima di prendere tale decisione? Speriamo tanti.

 

E’ indubbio che siamo noi genitori che facciamo la scelta di iscrivere i nostri figli al catechismo, siamo noi che decidiamo di far prendere loro il sacramento della confessione e della comunione (e se ci riusciamo anche della cresima!) , ma ognuno di noi può avere motivazioni diverse che lo portano a fare questa scelta.

Possiamo aver compiuto questa scelta perché è abitudine fare così in una famiglia cattolica. Oppure perché questo percorso a noi è stato imposto e non ci siamo fatti troppe domande sul perché, quindi oggi ci viene naturale (scontato?) far fare la comunione ai nostri figli. O ancora perché la nostra esperienza di cristiani (o aspiranti tali) ci ha dato e ci dà ogni giorno veramente tanto, e desideriamo provare almeno a far sì che i nostri bambini si avvicinino a questa esperienza che ci aiuta ma soprattutto ci insegna a vivere. E ancora per quali altri motivi?

Altra domanda di Don Marcello: “Si nasce cristiani ? E se non si nasce cristiani, quando si diventa cristiani?”. No, non si nasce cristiani ma lo si può diventare. E si capisce di essere diventati cristiani quando si riconosce che in noi c’è un “prima e un dopo”, nella nostra vita, nel nostro modo di essere e di comportarci, nel nostro sentire. Quando in noi si è operata una conversione.

Don Marcello infatti ha sottolineato il vero significato della parola conversione:

il termine conversione suggerisce l’immagine di una persona che, accorgendosi di camminare su una strada sbagliata, decide di tornare sui suoi passi e di incamminarsi in una direzione diversa. La conversione è una presa di coscienza “esistenziale” che può avvenire in seguito all’azione persuasiva di una terza persona oppure alla considerata riflessione personale. Si decide, così, di cambiare il corso della propria vita,riorientando i propri atteggiamenti e comportamenti secondo criteri diversi da quelli seguiti fino a quel momento (citazione da Wikipedia – l’enciclopedia libera).

Condizione indispensabile per percorrere questo cammino e giungere all’obiettivo è quindi: conoscere se stessi.

Questo in sintesi quanto è stato detto mercoledì sera. Ricordiamoci sempre che la comunità siamo noi e che ognuno di noi può dare il suo contributo a farla crescere e migliorare.

 Marta Cavallini (mamma di Mattia e Alessia Dini)

Incontri sulla dislessia

October 25th, 2007 under Musei e appuntamenti by Sandra

Venerdì 26 ottobre, alle 18.00, nella sala di lettura della libreria Libri Liberi – Via San Gallo 25r – FirenzeINCONTRO MENSILE DISLESSIA Dalla sua fondazione, la sezione fiorentina dell’Associazione Italiana Dislessia (AID) tiene le sue riunioni presso la nostra librerial’ultimo venerdì di ogni mese. Gli incontri sono coordinati da Nicoletta Bombini (firenze@dislessia.it) e aperti a tutti coloro (anche se non iscritti all’AID) che vivono sulla loro pelle il problema “dislessia”.